Il Caro Sassone

Programmi, Settecento

Il Caro Sassone

Georg Friedrich Händel (1685 – 1759)

Cantata Allor ch’io dissi addio per Soprano e Basso Continuo HWV 80

Sonata per 2 Violini e Basso Continuo in Fa maggiore HWV 392

(Largo – Allegro – Adagio – Allegro)

Concerto per Organo e orchestra op. 4 n. 6, in Si bemolle maggiore HWV 294

(Andante allegro – Larghetto – Adagio – Allegro moderato)

Sonata per Flauto dolce e Basso Continuo in La minore HWV 362

(Largo – Allegro – Adagio – Allegro)

Suite in Mi maggiore per Clavicembalo HWV 430

(Prélude – Allemande – Courante – Air and variations)

Gloria in Excelsis per Soprano, 2 violini e Basso Continuo

Chiara Maggi, soprano

Valerio Giannarelli, violino

Giorgio Tosi, violino

Michele Bertucci, flauti dolci

Sergio Chierici, organo positivo

Don Franco Pagano, violoncello

Nicola Moneta, violone

Silvio Rosi, tiorba, chitarra barocca, colascione

Marco Montanelli, clavicembalo

 

 

La figura di Georg Friedrich Händel giganteggia nella storia della musica barocca. Genio cosmopolita seppur tedesco di nascita, si è espresso in tutti i principali linguaggi musicali dell’Europa del suo tempo. Questo recital presenta alcuni dei suoi innumerevoli capolavori, spaziando dalla musica da camera, al clavicembalo solo, al concerto per organo e orchestra, genere inventato dallo stesso Caro Sassone., per chiudere col Gloria, virtuosistico solo per soprano, 2 violini e continuo recentemente riscoperto.